Sensori di prossimità

Sensori di prossimità

Tra i sensori di prossimità MD Micro Detectors si possono distinguere due tipologie costruttive differenti: i sensori induttivi e i sensori capacitivi. I sensori induttivi sono in grado di rilevare solo la presenza di oggetti metallici, mentre i sensori capacitivi si basano sulla generazione di un campo elettrostatico e possono rilevare la presenza di oggetti di qualsiasi materiale.

I sensori si differenziano anche per il tipo di schermatura. I modelli schermati hanno la parte sensibile completamente a filo del corpo del sensore, infatti il campo generato è presente solo sulla faccia attiva e rilevano quindi solamente un target in posizione frontale. Per questa caratteristica, questi modelli possono essere montati completamente annegati nel corpo metallico della macchina. I modelli non schermati al contrario hanno la parte sensibile sporgente dal corpo del sensore, il campo di rilevamento infatti è presente anche lateralmente alla faccia attiva. Avendo un'estensione maggiore, la portata di rilevamento è più grande rispetto a quella dei modelli schermati. Questi modelli devono essere montati sporgenti rispetto al corpo metallico della macchina.

Tipologie principali:

Capacitivi Sensori di prossimità capacitivi Scopri di più...
Induttivi cilindrici Sensori di prossimità induttivi cilindrici Scopri di più...
Induttivi cilindrici Full Metal Sensori di prossimità induttivi cilindrici Full Metal Scopri di più...
Induttivi cilindrici miniaturizzati Sensori di prossimità induttivi cilindrici miniaturizzati Scopri di più...
Induttivi cubici Sensori di prossimità induttivi cubici Scopri di più...
Induttivi cubici miniaturizzati Sensori di prossimità induttivi cubici Scopri di più...
Condividi.