Sicurezza

Sicurezza

Le barriere fotoelettriche di sicurezza sono dispositivi elettrosensibili composti da uno o più raggi che, emessi da un elemento emettitore e ricevuti da un elemento ricevitore, creano un'area immateriale controllata. Le caratteristiche fondamentali sono:

Livello di sicurezza: definisce i principi di autocontrollo e sicurezza presenti nel dispositivo. Deve essere scelto in funzione del livello di rischio presente sulla macchina.
Risoluzione: indica la dimensione minima dell’oggetto che è possibile rilevare al suo transito nell’area controllata, che causa l’interruzione del flusso luminoso e il conseguente arresto della macchina. La risoluzione di una barriera di sicurezza optoelettronica è data dalle dimensioni dell’oggetto minimo che essa può rilevare con assoluta certezza su tutta l’area protetta. Essa identifica inoltre il tipo di protezione che il sistema di sicurezza è in grado di fornire, che può essere dita, mano o corpo.
Altezza area protetta: l’altezza dell’area protetta è la misura che determina assieme alla portata, l’ampiezza della zona da controllare. È la distanza tra le due ottiche più estreme. Esistono diversi modelli di barriere di sicurezza con differenti altezze, permettendo di selezionare il modello più adatto all’applicazione.
Portata: la portata è la massima lunghezza dell’area protetta e, insieme all’altezza, definisce la zona da controllare. È la massima distanza a cui possono essere posizionati l’emettitore e il ricevitore della barriera di sicurezza. Esistono modelli con diverse portate per permettere di controllare aree sia vaste che ridotte.
Tempo di risposta: è il tempo che impiega la barriera a bloccare il sistema una volta che la zona protetta viene oscurata dal passaggio di un oggetto o di una persona. Il tempo di risposta della barriera insieme alla risoluzione e al tempo di arresto della macchina, sono fondamentali nel calcolo delle distanze di sicurezza.

L'utilizzo di barriere di sicurezza comporta numerosi vantaggi, aumentando sia la sicurezza degli operatori (efficace protezione in caso di affaticamento, distrazione o malessere) sia l'efficienza produttiva delle macchine (facile accesso alla macchina, nessuna barriera fisica da movimentare).

Tipologie principali:

Barriere di sicurezza Barriere di sicurezza Scopri di più...
Fotocellule cilindriche di sicurezza Fotocellule cilindriche di sicurezza Scopri di più...
Unità di controllo sicurezza Unità di controllo sicurezza Scopri di più...