Motori in corrente continua

Tutti i motori elettrici funzionano grazie allo stesso principio di interazione tra correnti elettriche e campi magnetici, attraverso il quale si generano una coppia espressa in Nm ed una velocità espressa in RPM.

I vari tipi di motore si distinguono tra loro per come vengono generati i campi magnetici.
Il Motore in Corrente Continua ha un campo magnetico statico che si genera nello statore tramite magneti o avvolgimenti. I magneti possono essere permanenti (ferriti, terre rare) nei motori di piccola potenza, mentre vengono generati da avvolgimenti nei motori di media e grossa potenza, detti anche a campo avvolto. La potenza viene portata al rotore tramite collettori rotanti e spazzole o carboncini, soggette ad usura. Possono essere utilizzati per molti tipi di applicazioni che non richiedano cambi di polarità troppo frequenti.

Condividi.